Skip to Content

Come si diventa Consulenti Tecnici d'Ufficio del Giudice

 

COS’È

Presso ogni Tribunale è istituito un Albo dei Consulenti Tecnici d'Ufficio del giudice (dove sono iscritti i professionisti incaricati dal tribunale di effettuare consulenze tecniche nei procedimenti civili artt. 13 e ss. Disp. Att. C.p.c.) ed un Albo dei Periti (dove sono iscritti i professionisti che devono effettuare perizie nel processo penale artt. 67 e ss. Disp. Att. C.p.p.).

I suddetti albi, divisi in categorie, sono tenuti dal Presidente del Tribunale e tutte le decisioni relative sono assunte da un Comitato presieduto dallo stesso.

Il Comitato è composto dal Procuratore della Repubblica, da un rappresentante dell'Ordine o del Collegio professionale della categoria a cui appartiene chi richiede l'iscrizione o dal rappresentante della Camera di Commercio, per coloro che fanno parte di categorie sprovviste di albi professionali (in tal caso è necessaria la previa iscrizione dei richiedenti negli appositi “ruoli dei periti e degli esperti”,esistenti presso la Camera di Commercio del luogo ove gli stessi risiedono. Nella pagina https://www.le.camcom.gov.it/P42A214C175S67/Ruolo-dei-periti-e-degli-esperti.htmè possibile reperire le informazioni e, sulla destra, scaricare il modulo di iscrizione).

Il Presidente del Tribunale esercita l’attività di vigilanza e può promuovere procedimenti disciplinari (avvertimento, sospensione dall’albo, per un tempo non superiore ad un anno, cancellazione dall’albo) nei casi in cui il consulente/perito non abbia adempiuto agli obblighi derivanti dagli incarichi assunti o non abbia mantenuto una determinata condotta morale e professionale.

CHI

 

COME / MODALITA' TELEMATICA

Coloro che desiderano iscriversi devono fare specifica richiesta al Tribunale nella circoscrizione di residenza (ai sensi dell'art. 15, co. 2, delle disp. att. del c.p.c., nessuno può essere iscritto presso altro Tribunale).

ELENCO MATERIE DI SPECIALIZZAZIONE PREVISTE DALLA LEGGE PER L’ALBO DEI CONSULENTI TECNICI D’UFFICIO:

- AGRICOLA

- ASSICURATIVA

- BANCARIA

- COMMERCIALE

- INDUSTRIALE

- MEDICO-CHIRURGICA

- NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

- PSICOLOGIA DELL’Età EVOLUTIVA

- PSCIOLOGIA GIURIDICA O FORENSE

ELENCO MATERIE DI SPECIALIZZAZIONE PREVISTE DALLA LEGGE PER L’ALBO DEI PERITI:

- ANALISI E COMPARAZIONE DELLA GRAFIA

- BALISTICA

- CHIMICA

- CONTABILITÀ

- INFORTUNISTICA DEL TRAFFICO E DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE

- INGEGNERIA E RELATIVE SPECIALITÀ

- MEDICINA LEGALE

- PSICHIATRIA

- INTERPRETARIATO E TRADUZIONE.

Di seguito si riporta la nuova modalità telematica – con PCT- dell’iscrizione all’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio /Periti attivata presso il Tribunale di Lecce.

Link pagina istituzionale: http://www.tribunale.lecce.giustizia.it/uffici-e-cancellerie/area-amministrativa/ufficio-albo-ctu

 

I soggetti interessati all’iscrizione presso l’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio (settore civile) e dei Periti d’ufficio (settore penale) del distretto della Corte di Appello di Lecce dovranno inoltrare la domanda unicamente in modalità telematica.

 

1)Per far ciò è necessario che l’interessato sia in possesso di:

*FIRMA DIGITALE

*PEC

*ISCRIZIONE AL ReGIndE (Registro Generale degli Indirizzi Elettronici)

 

Le modalità per l’iscrizione a REGINDE, indispensabile per l’invio e la ricezione a mezzo PCT, sono reperibili al seguente link:

https://pst.giustizia.it/PST/it/pst_1_0.wp?tab=tab_scheda&contentId=SPR1175&previousPage=pst_1_1).

La procedura indicata nellink summenzionato richiede, una volta entrato nel portale, l’inserimento del documento di nomina del Giudice, in formato pdf. munito della firma digitale. Tuttavia, nella fattispecie, trattandosi di una richiesta di iscrizione all’Albo - che precede la eventuale nomina - si suggerisce di allegare un file con un contenuto analogo a quello di seguito riportato:

Il/La Sottoscritto/a……… richiede l’iscrizione al Reginde in qualità di Professionista regolarmente iscritto all’Albo tenuto da……   con numero ……, in quanto interessato all’iscrizione all’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio della Corte d’Appello di Lecce

 

2) Il pagamento dei diritti DEVE essere effettuato telematicamente, nella misura indicata nel seguente link alla voce COSTI (€ 16,00 al momento della presentazione della domanda). Il procedimento da seguire per effettuare i pagamenti telematici dei diritti di Cancelleria è il seguente: https://pst.giustizia.it/PST/it/pst_1_8.wp.

Subito dopo aver ricevuto la comunicazione dell’accoglimento dell’istanza da parte del Comitato per la formazione dell’Albo, il Consulente/Perito dovrà versare la somma di Euro 168,00 sul c/c 8003 intestato all’Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara - Tasse e Concessioni Governative.

La ricevuta dell’avvenuto pagamento dovrà essere consegnata all’Ufficio CTU ovvero inviata via pec all’indirizzo: presidente.tribunale.lecce@giustiziacert.it. In mancanza della comunicazione dell’avvenuto pagamento lo scrivente Ufficio non procederà all’iscrizione del Consulente/Perito nell’albo.

3)La procedura di inoltro della richiesta può essere dunque completata a mezzo di un software (anche scaricabile gratuitamente sul proprio PC – Slpc download https://www.slpct.it/slpct-redattore-atti/download).

Bisognerà innanzitutto censire il soggetto quale mittente della “busta telematica”

DI SEGUITO .PDF CON LE ISTRUZIONI UTILI AL DEPOSITO TELEMATICO DELLA DOMANDA:

- Iscrizione telematica ALBO CTU

NORMATIVA DI RFERIMENTO

Artt. 13 e ss. disp. att. c.p.c.; artt. 66 e ss. disp. att. c.p.p.

NOTE

Si ricorda che ai sensi dell’art. 15 co. 2° delle disp. att. del c.p.c., NESSUNO PUO’ ESSERE ISCRITTO IN PIU’ DI UN ALBO C.T.U.

MODULISTICA

ISCRIZIONE ALBO PERITI

ISCIRIZIONE ALBO CTU

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI